';
IL PARCO

Se possedete una biblioteca e un giardino, avete tutto ciò che vi serve. (Marco Tullio Cicerone)

Il parco interno è di circa 2.350 metri quadrati. Completamente circondato da alti muri in pietra e quasi invisibile dall’esterno, sarà riservato ai residenti e avrà la funzione di vero e proprio polmone verde per le famiglie di OASI.

Saranno 43 le nuove piante che saranno inserite per riportare all’antico splendore l’originale giardino ottocentesco all’inglese. Un nuovo filare di cipressi sarà piantato lungo il parcheggio a raso per ombreggiare e creare un elemento di separazione tra l’area esterna di sosta e il parco. E questo anche per riprendere la tradizione toscana che con i viali di cipressi segnalava la presenza di una villa o di un edificio monumentale. Due morus alba impalcati a pergola verranno inseriti nella zona attrezzata del giardino per fare ombra in una zona da utilizzare anche per pranzare all’aperto. La struttura vegetale del sottobosco ripropone quella classica dei giardini fiorentini composta da arbusti sempreverdi. I tappeti erbosi saranno limitati a due zone circolari lungo il percorso pedonale in salita nel bosco, mentre le aree di sottobosco piantate con arbusti si alternano con settori di tappezzanti piantati con liriope. Rose rampicanti saranno piantate per la pergola in ferro che ombreggerà il parcheggio come anche sul gazebo nel bosco per trascorrere momenti emozionanti protetti dall’esterno o magari nella zona arredata con tavoli e panche, ricreata a distanza dalle abitazioni che ospiterà anche un barbecue per momenti di ritrovo collettivi. Attenzione particolare e novità assoluta per un progetto residenziale sarà invece la creazione di un vero e proprio orto urbano, progettato e realizzato da esperti che interverranno nella realizzazione della sua struttura. Idea che rimanderà a quello che nei tempi veniva anticamente gestito dalle suore e che offrirà quindi i suoi prodotti di assoluta qualità e genuinità a colore che avranno la passione di prendersene cura.

RICHIEDI SUBITO INFORMAZIONI

Non perdere l’occasione per vivere in uno splendido immobile del Quattrocento nel centro di Firenze